Le Lion de Comarre PDF

In suo onore l’orbita geostazionaria della Terra è stata chiamata « Fascia di Clarke ». Filmato di un’intervista per la ABC nel 1974 in cui Clarke prevedeva che nel 2001 in ogni casa vi sarebbe stato un personal computer e che esso sarebbe stato connesso in una rete globale. Le Lion de Comarre PDF ragazzo, Clarke si divertiva leggendo con trasporto ed entusiasmo vecchie riviste di fantascienza. Durante la seconda guerra mondiale lavorò per la Royal Air Force come esperto di radar e fu coinvolto nel successivo sviluppo del sistema di difesa radar che aveva consentito alla RAF di vincere la battaglia contro gli invasori nazisti.


Arthur C. Clarke est l’un des grands maîtres de la SF moderne. Chantre de la conquête de l’espace, il fut également prophète de l’ère des télécommunications universelles, explorateur des fonds sous-marins, humoriste et commentateur de l’aventure humaine dans un univers recelant encore bien des mystères. La collection numérique Brage vous permettra d’explorer toutes ces différentes pistes à travers plus d’une centaine de nouvelles, indispensables à tout amoureux de la science-fiction.

Il suo più importante contributo scientifico può essere considerato l’idea che i satelliti geostazionari potessero essere il sistema ideale per le telecomunicazioni: propose questo concetto in un articolo scientifico dal titolo Can Rocket Stations Give Worldwide Radio Coverage? Nei primi anni quaranta, mentre militava ancora nella RAF, iniziò a vendere le sue storie di fantascienza alle riviste del settore. Dal 1956 ha vissuto nello Sri Lanka, a Colombo, dove esercitava attività di esplorazione subacquea e dove aiutò a sviluppare il turismo subacqueo. Qui nel 1979 fu nominato rettore dell’università di Ceylon, carica che mantenne fino al 2004 quando diede le dimissioni per motivi di salute. Nel 1983 fu colpito da un attacco di poliomielite, e visse da allora in sedia a rotelle. Il 26 maggio del 2000 è stato insignito della carica onorifica di « Knight Bachelor » in una cerimonia a Colombo per i suoi meriti nella letteratura. Esiste un asteroide, 4923 Clarke, battezzato così in suo onore.

Herbert George Morley Roberts Wells, Esq. Spedizione di soccorso, Urania Classici n. Antologia della fantascienza, a cura di Sergio Solmi e Carlo Fruttero, Torino, Einaudi, 1959. Le meraviglie del possibile, a cura di Carlo Fruttero e Franco Lucentini, Torino, Einaudi, 1961. Per tutti i diavoli dell’universo, a cura di Stefano Benvenuti, Milano, Corno, 1977. La Terra perduta, Se io ti dimentico, o Terra!

Trovandosi i satelliti televisivi nella fascia di Clarke, una ditta tedesca di produzione di ricevitori satellitari ha pensato di prendere il nome di Clarke-Tech e dunque anch’essa deve il suo nome allo scrittore. Clarke immagina di incontrare un americano con simpatie filosovietiche, che si congratula per l’idea dei satelliti geostazionari, di cui lo scrittore si biasima di non averla brevettata. Mensa Italia – Chi sono i personaggi famosi del Mensa? URL consultato il 7 maggio 2011. Pubblicato nel 1948, ma mai tradotto in italiano. Ebbe comunque varie ristampe in varie lingue anche dopo la pubblicazione della seconda versione.